La parola a Bruno Valli presidente del Motoclub

XX edizione OLD TRIAL Caglio

Sono stati due giorni colmi di soddisfazioni e ricordi. E’ stato bello rivedere piloti di vecchia data, che mi hanno riportato indietro nel tempo. Per questo, come presidente del M.C. Canzo, voglio ringraziare tutti i “ragazzi” che hanno dedicato anima, tempo e fatica per la riuscita della gara e della manifestazione, che è stata in primis una grande festa.
Un grazie anche ai piloti stranieri e italiani che hanno partecipato, e una menzione va anche alla PRO LOCO Caglio per l’ospitalità.
Infine un pensiero per il Gino, che sicuramente sarebbe stato orgoglioso del suo Moto Club.

CIAO GINO.

Grazie a tutti.

Valli Bruno

17990_1630993380470138_2220062155174531118_n

Premiazioni stagione agonistica 2014 e presentazione attività 2015

Il Moto Club Canzo in collaborazione con l’associazione NonSoloTurismo il giorno Sabato 21 febbraio 2015 alle ore 21.00 presso il “teatro sociale di Canzo” Via Volta, 2, presenteranno:

  • LA “3^ EDIZIONE” DEL TROFEO DI ELEGANZA SU DUE  RUOTE; trofeo eleganza
  • LA 20^ EDIZIONE DELLA OLD TRIAL CUP.old trial cup

Durante la serata si terranno le Premiazioni del Motoclub Canzo per l’attività agonistica anno 2014 e un simpatico intermezzo di cabaret;

  • Brindisi finale e Buffet. 

 

 

 

 

 

Ci ha lasciato Gino Caprioli

Purtroppo una brutta notizia, Gino Caprioli è deceduto nella notte di venerdì 23 gennaio nell’istituto dove era ricoverato ormai da alcuni mesi per via di una malattia degenerativa.
Gino è stato coordinatore nazionale trial negli anni d’oro del trial nazionale, segretario tuttofare del Moto Club Canzo, quando era uno dei club più blasonati del trial e vice presidente del comitato regionale Lombardia negli ultimi anni della sua carriera, prima che subentrasse la malattia.
Personaggio carismatico e determinato ha avuto tra i suoi ragazzi anche un campione del mondo, l’unico della storia del trial italiano, Tommy Havala, pilota con licenza nazionale in forze al Nostro Moto Club, il Suo Moto Club il Canzo.
La cerimonia funebre si terrà lunedì 26 gennaio alle ore 14.30 presso la chiesa di Canzo.
Ciao Gino, un saluto da tutti i tuoi “ragazzi”.

10945691_10204976593527855_531168822147585849_n

Piccola Storia del Moto Club Canzo

Il Moto Club Canzo nasce nel 1975 sulle ceneri di un precedente Moto Club che in Canzo era stato attivo diversi anni. La prima organizzazione era limitata al “raduno di moto d’epoca con rievocazione del Giro del Lario” per motociclette da strada; con l’andare del tempo l’interesse dei soci del Moto Club si sposta verso il Trial, una disciplina che si andava affermando proprio in quegli anni.
Nel 1980 si organizzava la prima gara di Trial valida per il Trofeo FMI (valida per il solo campionato regionale) ed i piloti del Moto club erano sei. Importantissima in questo periodo la presenza tra i piloti del Moto Club di Xavier Miquel, pilota spagnolo che partecipava al massimo Campionato Italiano cogliendo due secondi posti nella massima categoria negli anni 1981 e 1983.
In questo periodo grazie ad un nutrito pool di sponsor si iniziava una politica di allargamento sia del parco piloti sia della organizzazione di manifestazioni a tutti il ivelli; infatti già nel 1981 i piloti del Moto Club erano ben 22!! Spiccavano anche nomi illustri come Miglio, Canobbio, Adamoli, Favarin, Gaggero ecc.
Negli anni dal 1981 al 1984 il Moto Club ha organizzato gare a livello Nazionale, per concludere questo ciclo con l’organizzazione nel 1985 del primo Trofeo delle Nazioni di Trial, gara a squadre per rappresentative nazionali.
E’ importante notare come l’ideazione della formula del Trofeo delle Nazioni a squadre sia nata proprio dal Moto Club Canzo che l’ha proposta prima in sede nazionale alla FMI e poi in sede internazionale alla FIM; la validità della formula è dimostrata dal fatto che da allora questa manifestazione è stata inserita regolarmente nel Calendario Internazionale di Trial.
Negli anni seguenti il livello delle manifestazioni organzzate è stato ancora altissimo, infatti si sono organizzate gare di Campionato Italiano di massima categoria e sopratutto si giunti nel 1988 ad organizzare il Campionato Mondiale di Trial.
Questa manifestazione è stata il coronamento di un periodo di grande sviluppo, che a portato il Moto Club ai massimi livelli sia nazionali che mondiali.
Negli anni seguenti al mondiale del 1988 la macchina organizzativa del Moto Club non si è fermata e si è continuato ad organizzare sia diverse prove di Campionato Italiano di massima categoria che diverse gare di campionato regionale.
Nella prima metà degli anni 90 viene organizzata anche una “Scuola invernale di Trial” con la partecipazione di tanti campioni della specialità nella veste di istruttori.
Nel 1992 il pilota finlandese Tommi Ahvala in forza al Moto Club Canzo vince il campionato del Mondo, da allora fino ai giorni nostri il Moto Club comasco è l’unico Club Italiano detentore del titolo Mondiale di Trial.
Nel 1995 viene organizzata la prima edizione della ormai classica gara per moto d’epoca denominata Old Trial Cup, una gara che ha riscosso e riscuote tuttora un grande successo e che richiama piloti da tutta Europa.
Nel 1996 il presidente storico del Moto Club Jan Jacopo Bianchetti lasciava la dirigenza e dava spazio al naturale ricambio dei quadri dirigenti del Moto Club, così iniziò un nuovo corso sportivo ed organizativo capitanato dal mitico Presidente Mario Re Delle Gandine, padre del famoso Dario che ha regalato al Moto Club Canzo molte soddisfazioni tra cui un terzo posto al Campionato Europeo nel 1993 e ben tre volte Campione Italiano della massima categoria nelle stagioni 2000-2001-2002.
Il Moto Club non si ferma e continua ad organizzare gare a tutti i livelli, e nel 2001 è pronto ad organizzare un’altra importante manifestazione, ovvero il Campionato Europeo.
Non ancora sazi di organizzare gare si va avanti fra gare regionali e nazionali fino ad arrivare al 2007 dove vede impegnati tutti i soci nella prova di campionato Europeo e Mondiale, gara ai massimi livelli che a ricevuto il “premio” di miglior gara della stagione da nomi illustri come Toni Bou ed Adam Raga. Si va avanti ad organizzare gare ed il Moto Club arriva nel 2012 ad un altro cambio al vertice, Re Delle Gandine lascia la carica di presidente ed al suo posto subentra Bruno Valli, uno dei soci storici del Moto Club.
Siamo ora ai giorni nostri e la storia del Moto Club Canzo continua……